Le fotografie scattate dai Soci durante le attività

rubrica affidata all'iniziativa dei Soci

005 - I crateri sommitali dell'Etna

La parte sommitale dell'Etna presenta cinque crateri attivi: il “Cratere Sud-est” (formatosi durante l'eruzione del 1971), il gruppo del “Cratere Centrale” comprendente “La Voragine”, “Bocca Nuova Est” e “Bocca Nuova Ovest” (formatesi nel 1968), e infine il “Cratere Nord-est” (formatosi durante l'eruzione del 1911). Negli ultimi anni il più ‘irrequieto’ dei cinque ‘fratelli’ è stato il Cratere Sud-est dal quale si è potuto osservare dal 1999 all'estate del 2001 violente attività parossistiche che hanno cambiato radicalmente il suo “volto” esterno. Dalla sua base sono nati due hornito i quali, coinvolti nell'eruzione del 2001, riversarono lava incandescente nella zona di Torre del Filosofo. Dopo due anni di apparente calma, il 7 settembre del 2004, si formò una frattura, dalla base del sud-est fino alla parete ovest della Valle del Bove, che diede vita all'ultima eruzione dell'Etna conclusasi nel Marzo 2005. Grandi cambiamenti si ebbero nel gruppo del Centrale nel 1999, quando la lava tracimò dagli orli del Centrale per riversarsi a valle, in direzione dell'abitato di Bronte. L'innalzarsi del magma all'interno della caldera tramutò l'aspetto esterno sia della Voragine che della Bocca Nuova. Sempre verso la fine degli anni '90 si poterono osservare forti attività esplosive dal Cratere Nord-est, il quale al momento è il punto più alto dell'Etna.


Crateri sommitali
vista da sud-est
Cratere Sud-est La Voragine Cratere Nord-est Fumarola
Bordo della
Bocca Nuova
La Voragine Panorama sulle Eolie Bocca Nuova Bocca Nuova Ovest
Bocca Nuova Ovest Bocca Nuova Ovest Bocca Nuova Est Bocca Nuova Fumarole
dalla Bocca Nuova
   
Bocca Nuova Est Soci della Sezione Cratere Nord-est    


Ecco come si presenta attualmente la sommità del vulcano; dalle foto scattate, lunedì 22 maggio, si possono osservare i diversi crolli verificatosi nel gennaio 2006.

Paragonando le foto attuali con quelle già presenti in questa pagina, si osserva come lo scenario in pochissimi mesi è del tutto mutato.

In particolar modo si ha avuto un crollo parziale della parete che divide la Bocca Nuova Ovest da La Voragine, come si osserva dalla foto soprastante; un secondo crollo è avvenuto nel setto che separa la Bocca Nuova Est dalla Bocca Nuova Ovest (foto sotto).


Bocca del Cratere Nord-Est. Foto scattata domenica 25 Giugno06

Foto scattate sabato 23 Giugno 2007

Cratere Sud-est
versante sud
Cratere Sud-est
versante nord